Comunicazioni Sociali

AI SENSI DELLA LEGGE N. 124 DEL 4 AGOSTO 2017 RELATIVA AGLI OBBLIGHI IN MATERIA DI TRASPARENZA SI ELENCANO QUI DI SEGUITO I CONTRIBUTI PUBBLICI PERCEPITI DALL’ASSOCIAZIONE CELESTEROSA NELL’ANNO 2020:
1 Importo: 3.744,00 Euro
Soggetto erogatore: Regione Emilia Romagna
Oggetto del contributo: Contributo ai sensi della Legge Regionale 13/99 Norme in materia di spettacolo e ss.mm. Saldo anno 2019.
2 Importo: 8.736,00 Euro
Soggetto erogatore: Regione Emilia Romagna
Oggetto del contributo: Contributo ai sensi della legge Regionale 13/99 Norme in materia di spettacolo e ss.mm. Acconto anno 2020.
3 Importo: 9.598,00 Euro
Soggetto erogatore: Ministero beni e attività culturali
Oggetto: contributo COVID
4 Importo: 2.000,00 Euro
Soggetto erogatore: Agenzia delle entrate
Oggetto: contributo COVID

Celesterosa
coniglio

Sorta nel marzo 2007 per iniziativa di Georgia Galanti e Silvio Castiglioni, Celesterosa è un’Associazione Culturale che elabora e realizza progetti dedicati alle arti sceniche, visive e performative, alla didattica e alla formazione teatrale e artistica, alla cura e alla pubblicazione di libri lavorati anche artigianalmente, alla progettazione di eventi e nella realizzazione di progetti nel campo della ricerca teatrale, della danza, della drammaturgia sociale, delle arti figurative e della formazione. Dal 2012 Celesterosa è un organismo riconosciuto e sostenuto da Regione Emilia Romagna. Da qualche anno cura in collaborazione con ATER la rassegna di Teatro Contemporaneo SNAPORAZ D’ESSAI.

Teatro

Celesterosa ha realizzato in pochi anni diversi spettacoli teatrali che affrontano temi forti, con un linguaggio essenziale ed efficace, con l’obiettivo varcare i confini del teatro e coinvolgere ogni tipo di spettatore, ottenendo riconoscimenti di critica e pubblico. I nostri progetti teatrali, trasmessi anche da Rai 3 in diretta radiofonica e presentati anche in alcuni Istituti Italiani di Cultura all’estero, si avvalgono di un nucleo costante di lavoro che comprende il contributo alla drammaturgia di Andrea Nanni, la regia di Giovanni Guerrieri, il lavoro musicale di Gianmaria Gamberini, gli oggetti di scena di Georgia Galanti, l’ideazione e interpretazione di Silvio Castiglioni. Fra gli spettacoli realizzati ricordiamo: Casa d’altri, da Silvio D’Arzo (2007); Il Rumore del Tempo, di fronte al dolore degli altri (2007) da R.M.Rilke, sulla strage di Piazza Loggia, Brescia; Domani ti farò bruciare (2008) da Dostoevskij (presentato nel 2010 a Festivaletteratura di Mantova); Il silenzio di Dio (2009); Il vampiro (Milano, novembre 2010) da J.W.Polidori e Marina Cvetaeva. Nel 2011 l’associazione contribuisce alla realizzazione della Storia della Colonna infame prodotta dal CRT di Milano. Nel dicembre 2012 debutta con L’uomo è un animale feroce, un adattamento di Silvio Castiglioni dei ‘Monologhi’ di Nino Pedretti, realizzato in collaborazione con Georgia Galanti. Nel gennaio 2013 vince il bando dei Teatri del sacro per il progetto: Un po’ d’eternità, per Osip e Nadežda Mandel’štam di Andrea Nanni, regia di Giovanni Guerrieri, interpretato da Silvio Castiglioni e Silvia Pasello (Lucca giugno del 2013).
Nel 2015 Nel labirinto, l’Italiano di Raffaello Baldini, da Autotem a In fondo a destra a dieci anni dalla scomparsa del grande poeta (anche su Radio 3). Nel maggio 2016 ha debuttato con Planctus – pianto di Maria, madre di Gesù da un testo del XV secolo, riscritto in versi da Leonardo Mello. Estate 2016: Casa di mare tratto da La sirenetta di Andersen, riscritto per l’occasione da Donella Giacotti, con le video illustrazioni dal vivo di Georgia Galanti; a novembre 2016 Casa Ghizzardi: Mi richordo anchora tratto dall’autobiografia del pittore Pietro Ghizzardi, drammaturgia di Giulia Morelli, scenografia Nicolò Cecchella, regia di Giovanni Guerrieri (produzione CRT, un mese di repliche alla Triennale di Milano). Nel marzo 2017 Concerto per Jack London con il trombettista Fabrizio Bosso e il fisarmonicista Luciano Biondini: Castiglioni elabora e interpreta un racconto del grande scrittore americano. Alla fine del 2017 realizza una nuova versione di Storia della colonna infame, attualmente in giro. Nel marzo 2018 debutta con Ingmar un testo originale di Davide Brullo sulla figura di Ingmar Bergman, in collaborazione con Daniela Giovanetti e Norina Angelini; e The Fisher and the Crow con la cantante britannica Sarah Jane Morris, che coniuga racconto teatrale e canzoni. Nel novembre 2019 adatta per la scena e interpreta La lucina, tratto dal libro di Antonio Moresco, con le immagini di Georgia Galanti. Nell’estate 2020, in pena crisi Covid, viene messo a punto Abitare la terra, uno spettacolo itinerante con gruppi di spettatori pellegrini, con testi di Zanzotto, Moresco, Sebald, Herzog e Pedretti.

Editoria

Celesterosa ha pubblicato o curato la pubblicazione dei libri di Georgia Galanti: L’isola dei pensieri felici (catalogo della mostra, Rimini, 2007); Ore quotidiane (catalogo della mostra, Campione d’Italia, 2007); Casa d’altri di Silvio D’Arzo, disegni di Georgia Galanti, con la riduzione teatrale di Andrea Nanni, Nuages (Milano, 2008); Io e il mio papà, Nuages (Milano, 2007); Io e la mia nonna, Nuages edizioni (marzo 09); My diary, Celesterosa Edizioni (gennaio 09); Cartoline da Mompracem, da Emilio Salgari, di Georgia Galanti e Giovanni Guerrieri, Nuages (Milano, 2008); Ore quotidiane, Celesterosa edizioni (nuovo catalogo della mostra, aprile 09); Domani ti farò bruciare, Celesterosa edizioni (aprile 2009); Nido d’ape, Edizioni Il pulcino Elefante (09); My name is Rosa (coedizione Nuages e LettrAnge 2009).

Arti visive, mostre

Celesterosa ha curato la realizzazione delle mostre di Georgia Galanti: Ore quotidiane, Campione d’Italia, Galleria Civica, 31 marzo-15 aprile 2007; L’isola dei pensieri felici, dedicata a James Mattew Barrie, Rimini, Galleria dell’Immagine, 4-15 luglio 2007, a cura di Biblioteca Gambalunga e Brodo di Giuggiole; Ceccarini underground, viale Ceccarini, Riccione, agosto 2008; Ore quotidiane, Festival di Santarcangelo 2008; Mostra itinerante dei disegni per Teatro errante, settembre-dicembre 2008; Ore quotidiane, al Teatro dell’Arte, Milano (28 aprile – 10 maggio 2009); Ore quotidiane – Celesterosa, Galleria Nora P, Roma, maggio 2010. Sculture: La mia timidezza non è solo un capriccio, Parco Mariposa, Tenerife (Spagna); L’albero dei ciucci, per parco Oltremare, Riccione, primavera 2008.
Georgia Galanti ha curato l’immagine di: Festival di Santarcangelo 2008; Teatro Errante, a cura di E.R.T. 2008 – 09; Innesti 09 – Quotidiano non domestico, (Cattolica, aprile 09); Un’Odissea, manifesto per Centro Danza (Cattolica, maggio 09); Innesti 10 (Cattolica, dicembre 2010); NESSUN DORMA! (Cattolica, dicembre 2012).

Attività formative

Silvio Castiglioni collabora con l’Università Cattolica di Brescia, la Scuola di Teatro dell’Accademia dei Filodrammatici di Milano, il CRT di Milano, e conduce laboratori teatrali ovunque si presenti un’occasione interessante. Georgia Galanti ha seguito un corso che la abilita a condurre laboratori con il closlieu di Arno Stern; realizza laboratori sul fare artistico con bambini e giovani in ogni parte d’Italia e conduce un laboratorio permanente di libera espressione con soggetti disabili presso la cooperativa Il Pellicano di Cattolica. Nel luglio ’14 ha realizzato un closlieu all’interno del Festival Internazionale del Teatro in Piazza di Santarcangelo. Dal settembre ’14 il closlieu è aperto anche a San Giovanni in Marignano


Vai ai contatti.